28 Set

Capitali all’estero, spunta un nuovo rientro tassato

Ma non sarà un condono nè un nuovo scudo fiscale

Non sarà una riedizione dello scudo fiscale, né tanto meno un condono simulato. Eppure c’è grande attesa per l’operazione di «voluntary disclosure» dei capitali illecitamente detenuti all’estero che l’agenzia delle Entrate si appresta ad attuare. Chiare indicazioni in questo senso sono emerse ieri nel corso del convegno dedicato al tema del «Rientro nella legalità dei patrimoni esteri» organizzato all’Almo Collegio Borromeo di Pavia dall’Università pavese, dagli Ordini dei dottori commercialisti di Pavia, Voghera e Vigevano in collaborazione con Kpmg. Convegno al quale hanno preso parte, tra gli altri, il direttore dell’Agenzia, Attilio Befera, il vice direttore generale, Marco Di Capua, il capo dell’Ucifi (Ufficio centrale per il contrasto agli illeciti fiscali internazionali) Antonio Martino e l’ex ministro dell’Economia, Giulio Tremonti….

 

di Marco Bellinazzo – Il Sole 24 Ore

leggi su http://24o.it/5u4Ki

 

 

Lascia un commento