11 Ott

Italia-Svizzera, nuovo round

Lotta all’evasione. La Confederazione firma la Convenzione Ocse sull’assistenza in materia fiscale

Nel giorno in cui la Svizzera compie un altro passo verso la “discovery” dei patrimoni esteri amministrati – con la firma della Convenzione Ocse sull’assistenza amministrativa in materia fiscale – il ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, da Washington riapre al negoziato bilaterale con la sua omologa svizzera, la consigliera federale Eveline Widmer-Schlumpf, per la regolarizzazione dei fondi “non fiscalmente dichiarati” detenuti nella Confederazione da residenti italiani.
L’ipotesi di una bilaterale «si deciderà sul posto in base all’agenda» secondo un portavoce del governo svizzero. Resta da vedere come il possibile rilancio dell’accordo Rubik – più volte messo in corsia di accelerazione dalla Svizzera e regolarmente frenato a Roma – verrà accolto dal commissario Ue alla fiscalità, Algirdas Semeta, che non più tardi della scorsa primavera aveva congelato la via dei bilaterali, in attesa di un accordo quadro con la Ue stessa….

 

di Alessandro Galimberti – Il Sole 24 Ore

leggi su http://24o.it/p7rLw

Lascia un commento