28 Ott

Nel mirino 200 miliardi all’estero

Duecento miliardi di euro. È la stima dei capitali all’estero, tornata a crescere dopo l’ultimo scudo fiscale. Il Governo punta a incentivare il rientro con un intervento sulla scia delle raccomandazioni Ocse che si va ad aggiungere alla procedura già delineata dall’agenzia delle Entrate. Restano da superare gli scogli delle conseguenze penali e dell’antiriciclaggio.

 

Il Sole 24 Ore – leggi su http://24o.it/bAvK1

Lascia un commento