20 Dic

Letta sui conti pubblici: «Serve un buon padre di famiglia no Babbo Natale, basta imprudenze»

Letta: presto il provvedimento sui capitali all’estero. A Gennaio andrò in Svizzera.

Il presidente del Consiglio parla anche della legge di stabilità: «Ha un suo equilibrio bisogna rendersi conto della situazione»

«L’Unione Europea non merita un declassamento»: dichiarazioni per nulla velate quelle rilasciate dal presidente del Consiglio, Enrico Letta, in merito alla valutazione negativa diffusa dalla società di rating Standard & Poor’s che ha tagliato il giudizio di lungo termine sul bilancio economico del Vecchio Continente portandolo ad «AA+» dal precedente «AAA». Per Letta è ingeneroso «il downgrade» sull’Europa, ma «dobbiamo fare i conti con gli effetti che ne derivano. Queste valutazioni arrivano sempre con un tempismo credo non casuale. Oggi però le risposte che l’Europa dà vanno nella giusta direzione». Il declassamento, continua il presidente del Consiglio, «é la dimostrazione che la transizione non è finita e che Europa e euro sono ancora sotto osservazione»: «C’è bisogno di attenzione e prudenza – ha concluso il premier – É un segnale che non va sottovalutato. Oggi la risposta arriva» con l’unione bancaria….

 

di Corriere della Sera

Leggi su: http://www.corriere.it/economia/13_dicembre_20/letta-conti-pubblici-serve-buon-padre-famiglia-no-babbo-natale-basta-imprudenze-7d978c82-6979-11e3-95c3-b5f040bb6318.shtml

Lascia un commento