01 Feb

Antiriciclaggio e rientro dei capitali dall’estero

L’approvazione del decreto legge n.4/2014, contenente disposizioni sulla procedura di cosiddetta “voluntary disclosure” non avrà effetti sul fronte delle sanzioni e dei presidi previsti in materia di contrasto del riciclaggio e di finanziamento al terrorismo. Anche rispetto alle risorse economiche volontariamente dichiarate al fisco, resta immutato l’obbligo di attivare le procedure di adeguata verifica, di registrazione della clientela e di segnalazione di eventuali operazioni sospette, secondo quanto previsto dal d.lgs. n. 231/07.

 

Scarica la Circolare del Dipartimento del Tesoro

2 thoughts on “Antiriciclaggio e rientro dei capitali dall’estero

  1. D’altra parte sarebbe stata impensabile una diversa soluzione per le operazioni di Voluntary DIsclosure.
    Il chiarimento poteva però andare più in profondità, andando a specificare, per ogni passaggio della regolarizzazione, quali adempimenti concreti il Professionista deve porre in essere.
    Ogni operazione di voluntary disclosure deve risultare sospetta o solo quelle che al Professionista paiono non in linea con il profilo del cliente?
    Noi siamo per la seconda.

  2. Pingback: Rientro dei capitali, la prossima settimana online i modelli per le dichiarazioni | VoluntaryDisclosure.it

Lascia un commento