13 Feb

Voluntary disclosure prête a porter

Pronta la documentazione, non definitiva, per avviare le pratiche di autodenuncia. Ecco la documentazione

Il Belpaese esige capitali e, con la voluntary disclosure, fa sul serio. L’Agenzia delle Entrate è stata sorprendentemente celere e ha già caricato on-line la modulistica utile agli evasori fiscali “pentiti” per rimpatriare i beni finora celati al fisco. L’Agenzia precisa che la versione della documentazione non è ancora quella definitiva, tuttavia fornisce una chiara idea dell’iter che chi decide di autodenunciarsi debba seguire […]

 

di ticinofinanza.ch

leggi su: http://www.ticinonews.ch/ticino-finanza-news/192109/voluntary-disclosure-prete-a-porter

Lascia un commento