06 Mar

La Gdf chiede i dati per bloccare il rientro con illeciti «gravi»

AUTORICICLAGGIO – Per la Finanza è urgente l’introduzione della nuova fattispecie ma il ministro Orlando punta su un Ddl ad hoc

Evitare che la voluntary disclosure consenta il lavaggio di proventi di gravi delitti – quindi individuando già dall’inizio gli “incandidabili” alla collaborazione volontaria – e accompagnare subito il processo di riemersione con il nuovo strumento investigativo del reato di autoriciclaggio. Con una lunga e articolata relazione il generale Francesco Mattana, comandante del Reparto operazioni della Gdf, ha illustrato ieri alla commissione Finanze della Camera le richieste del Corpo in vista della conversione in legge del Dl 4/2014 (voluntary disclosure, appunto). Secondo le Fiamme gialle è indispensabile che l’inizio della collaborazione – cioè l’uscita dalla fase no name […]

 

di Il Sole 24 Ore

Leggi su: http://www.banchedati.ilsole24ore.com/doc.get?uid=sole-SS20140306023AAA

Lascia un commento