06 Mar

Rientro capitali, Befera: rafforza fiducia fisco-contribuenti

La procedura di voluntary disclosure (collaborazione volontaria) contenuta nel decreto sul rientro dei capitali dall’estero non contiene alcuna scorciatoia. La «parte più importante» nella partita si gioca sullo scambio di informazioni: il contribuente deve «pensare che non è più tempo».

Il direttore dell’Agenzia delle Entrate Attilio Befera è intervenuto in audizione alla Commissione Finanze della Camera. E ha chiarito: la nuova procedura di emersione o di collaborazione volontaria stabilita dal provvedimento «si presta a porre le basi per il rafforzamento del rapporto di fiducia reciproca tra fisco e contribuente».«La sfida – ha sottolineato – si inserisce in un contesto internazionale in cui sempre più incisivo è l’impegno nella lotta all’evasione internazionale e ai paradisi fiscali» in linea con gli standard globali Ocse. […]

 

di Il Sole 24 Ore –

leggi su: http://24o.it/12i0E8

Lascia un commento