05 Giu

Fisco: c’è la nuova voluntary disclosure

Pronto il nuovo testo della voluntary disclosure. Come anticipato da MF-Milano Finanza, tra le novita’ c’e’ la forfetizzazione per il calcolo dei rendimenti per gli importi minori, la copertura penale anche per gli intermediari, la possibilita’ di dichiarare anche capitali occultati in Italia e sanzioni ridotte per i Paesi che aderiranno agli accordi per lo scambio automatico d’informazioni. Un tentativo, quest’ultimo, scrive MF, di fare pressione sul governo Svizzero per arrivare alla tanto sospirata firma dell’accordo in materia fiscale in tempo per farlo agire in sinergia con le norme sulla voluntary disclosure. Si stima infatti che dei circa 200 miliardi parcheggiati dagli italiani in altri Paesi, una gran parte si trovi proprio nella confederazione elvetica. Tutte queste novita’ sono contenute nell’emendamento del relatore Giovanni Sanga (Pd) al disegno di legge Causi, che riprende il testo della vecchia norma sul rientro dei capitali, stralciata dal dl 4/2014. […]

 

di Corriere della Sera

Leggi su: http://www.corriere.it/notizie-ultima-ora/Economia/Fisco-nuova-voluntary-disclosure/05-06-2014/1-A_012814293.shtml

Lascia un commento