03 Set

Condono fiscale: sì ai controlli anche con sanatoria tombale

I controlli automatizzati e la cartella di pagamento per la liquidazione dell’imposta sono legittimi anche in presenza di condono: la sentenza della Cassazione.

L’eventuale adesione alla sanatoria tombale non preclude l’attività di controllo automatizzato, più in particolare il condono tombale del 2002 preclude l’accertamento ma non della procedura di liquidazione, a chiarirlo è stata la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 17136/2014. In sostanza l’aver perfezionato il condono fiscale garantisce il contribuente solo dagli accertamenti e non dalla liquidazione delle imposte in seguito a riscontri formali. Nonostante la sanatoria l’Amministrazione finanziaria può effettuare il controllo formale della dichiarazione dei redditi ed è legittimata ad emettere la cartella di pagamento relativa alla liquidazione dell’imposta dovuta basandosi su quanto emerso dal controllo automatizzato (articolo 54-bis del Dpr 633/1972). […]

 

di Noemi Ricci – PMI.it

Leggi su: http://www.pmi.it/impresa/contabilita-e-fisco/news/84183/condono-fiscale-si-controlli-sanatoria-tombale.html

 

Lascia un commento