24 Feb

Novità in pillole.

Da subito l’Agenzia delle Entrate italiana potrà richiedere informazioni al fisco svizzero, del Liechtenstein, di Monaco e del Vaticano, circa conti aperti al 24/2/2015 con titolare effettivo italiano. Verranno punite le sole violazioni dal 2009 al 2013. Irrisolto per ora il problema del raddoppio penale.

Lascia un commento