02 Ago

Raddoppio penale: decreto del 31/7/2015. Punto della situazione.

Arrivato ad estate inoltrata il decreto sul divieto di raddoppio penale.
Ora la norma è completa.
Rimane, come aspetto delicato e scivoloso, il tema del denaro contante: sia quello in cassetta di sicurezza che quello che risulta versato su un conto estero (o italiano) dal 2010 in poi.
In questi caso servirà un bel contraddittorio con gli Uffici.
Il flusso delle richieste dei contribuenti è impetuoso.

Lascia un commento