30 Set

Dal tenore della proroga esce una VD diversa.

Avendo fino a dicembre 2015 per completare le operazioni (sia quelle presentate nei mesi scorsi, sia quelle di questi giorni) immaginiamo dovranno cambiare gli steps delle VD. Le fiduciarie e le banche non dovranno più attendere (come ora) la presentazione della relazione del Professionista per ricevere le disponibilità provenienti da VD, ma subito dopo l’istanza dovranno incontrare i clienti e favorire il trasferimento dei fondi. Ci aspettiamo infatti che da gennaio 2016 gli Uffici vorranno già tutto completato all’apertura del contraddittorio e non, come ora, fatto un pezzo alla volta.

Lascia un commento