19 Nov

versamenti di contante: cominciano a sbloccarsi le banche e le fiduciarie.

Il tema del contante è sempre delicato.
In prima battuta perché gli Uffici provano sempre a tassarlo come nuovo apporto, quindi reddito (e quindi il 60% rischia di andare in imposte, sanzioni e interessi).
Ma in questi giorni gli intermediari (banche e fiduciarie, essenzialmente) cominciano a permettere i primi versamenti “importanti” (cassette di sicurezza svuotate, casseforti, ecc.).
E’ chiaro però che le procedure richiedono molto tempo.

Lascia un commento