07 Dic

dal 1° gennaio 2018 (mancano 12 mesi …) svelati i dati sui titolari effettivi delle strutture societarie estere.

Altro punto importante di riflessione per chi detiene investimenti esteri irregolari o per chi, da poco, ha cambiato la residenza fiscale (in entrata o in uscita). Entro il 31/12/2017 i Paesi membri dell’Europa dovranno fornire le informazioni relative ai “titolari effettivi” delle strutture finanziarie (trust, fondazioni, fiduciarie comprese). Quello che vediamo quotidianamente è che il vero proprietario di questi beni crede di essere schermato perfettamente, quando invece le banche, i professionisti, i trustee hanno comunicato i nominativi alle autorità antiriciclaggio.
Dal 1° gennaio 2018 questi nomi saranno a disposizione delle autorità fiscali di ogni Paese, con scambio automatico.

Lascia un commento