01 Ott

Da oggi scambio di informazioni automatico con Svizzera e Austria.

Entro ieri Svizzera e Austria (e molti altri ex Paradisi) hanno notificato all’Agenzia delle Entrate italiana i dati dei residenti esteri con conti correnti e rapporti finanziari nelle proprie banche o istituzioni finanziarie.
Da oggi quindi e fino a fine anno (e più probabilmente per tutto il 2019) inizieranno le richieste informative ai contribuenti per cui appaiono discordanze tra dichiarazioni dei redditi presentate e quanto comunicato dai Paesi stranieri.

Lascia un commento