29 Mar

Vaticano: sventata mega truffa allo Ior

Operazione Gdf-Gendarmeria, sequestrati falsi titoli

Una mega truffa ai danni dello Ior, l’istituto di credito del Vaticano, è stata sventata dalla Guardia di Finanza in collaborazione con la Gendarmeria vaticana. Secondo quanto si apprende, sono stati sequestrati titoli di credito al portatore per migliaia di miliardi di euro, dollari e altre valute pregiate. Denunciati due stranieri, uno dei quali aveva tre passaporti.

 

di Ansa

Leggi su: http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2014/03/29/vaticano-sventata-mega-truffa-allo-ior_d28ab079-34db-4e11-99a7-861431fed817.html

 

 

25 Gen

I furbetti delle tasse hano vinto

LA GUARDIA DI FINANZA BECCA OGNI ANNO 8MILA SOGGETTI SCONOSCIUTI AL FISCO:  NEL 2013 EVASI 52 MILIARDI DI EURO (RECUPERATO IL 5-6%)

Esulta chi non paga e si incazza ancora di piu’ chi non manca mai all’appuntamento col modello F23, nome da caccia bombardiere che sgancia bombe fiscali sulla testa del contribuente ….

di Dagospia

leggi su: http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/i-furbetti-delle-tasse-hanno-vinto-la-guardia-di-finanza-becca-ogni-anno-8mila-70683.htm

24 Gen

Sanzioni ridotte per il rientro dei capitali

Multe e tasse, c’è tempo fino al 28 febbraio per aderire alla mini sanatoria

Il decreto per incentivare l’emersione dei capitali detenuti illegalmente all’estero sarà oggi sul tavolo del Consiglio dei ministri. Nello stesso provvedimento, il rinvio del taglio delle detrazioni fiscali Irpef dal 19% al 18%, previsto dalla legge di Stabilità: il governo procederà tramite la delega fiscale all’esame del Parlamento e intanto i 488 milioni che sarebbero stati risparmiati nel 2014 col taglio saranno assicurati dalla spending review . Ultimo capitolo: il rinvio dal 16 febbraio al 16 maggio dei termini per il pagamento della prima rata dei contributi Inail per consentire alle imprese di usufruire nell’anno in corso del bonus previsto nelle legge di Stabilità per un miliardo di euro.

Intanto c’è tempo fino al 28 febbraio per la mini sanatoria sulle cartelle Equitalia emesse entro il 31 ottobre dello scorso anno, pagabili senza gli interessi di mora. Ieri la Guardia di Finanza ha tracciato il bilancio dell’attività del 2013: 57 miliardi occultati al Fisco, 8.315 evasori totali scoperti che hanno nascosto redditi per 16,1 miliardi, ricavi non dichiarati e costi non deducibili scoperti sul fronte dell’evasione fiscale internazionale per 15,1 miliardi, ricavi non contabilizzati per 20,7 miliardi, oltre 4,9 miliardi di Iva evasa, uno scontrino su tre irregolare.

Tornando al Consiglio dei ministri, dovrebbe riunirsi alle 15.30, al ritorno del ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, dal World economic forum di Davos, dove ci sarà un importante incontro con la Svizzera in tema di evasione fiscale. Sullo sfondo del decreto c’è infatti la maggiore collaborazione tra Paesi in fatto di capitali esportati, che sta approdando alla sottoscrizione di accordi che cancelleranno il segreto bancario. Ma prima che questi abbiano effetti pratici ci vorrà più di un anno. Intanto lo Stato italiano offre la possibilità, a chi ha portato i capitali all’estero, di emergere attraverso la «collaborazione volontaria», pagando sanzioni ridotte….

 

di Antonella Baccaro – Il Corriere della Sera

leggi su: http://www.corriere.it/economia/14_gennaio_24/sanzioni-ridotte-il-rientro-capitali-4817839e-84bf-11e3-a075-38de66619eb5.shtml